Mangiare & Salute

Si è appena concluso, dopo 7 giorni, l’iniziativa di Mangiare & Salute. Un evento importante che ha visto la partecipazione di oltre 1300 biologi nutrizionisti, su tutto il territorio italiano: dalle grandi città fino ai più piccoli comuni. Ci sono state tantissime testimonianze di ringraziamento, eppure da presidente dell’Ordine dei Biologi vorrei prima di tutto ringraziare tutti coloro che partecipando a Mangiare & Salute hanno messo in questa esperienza, il proprio entusiasmo, disponibilità e professionalità.

Abbiamo cercato di far passare due messaggi secondo me molto importanti: la necessità di introdurre nel proprio stile di vita un’adeguata alimentazione, in linea con i principi della dieta mediterranea, e quello di affidarsi solo e soltanto ai professionisti nel campo della nutrizione. Il nostro obiettivo è stato quello di smuovere l’opinione pubblica su questi temi e così facendo di dare nuova importanza al ruolo e al lavoro del biologo nutrizionista, esperto che certamente non può essere sostituito o confuso con figure simili, come personal trainer, farmacisti ecc. Il biologo nutrizionista è un professionista laureato in biologia, biotecnologie o scienze della nutrizione umana specializzato in scienze dell’alimentazione o in campi affini (biochimica clinica, patologia clinica, microbiologia e virologia). In base ai suoi studi, possiede le competenze necessarie per valutare i fabbisogni nutrizionali e per elaborare profili personalizzati: infatti, può redigere diete e regimi alimentari calibrati sui singoli soggetti.

Ma il ruolo fondamentale del Biologo nutrizionista è quello di educare a un’alimentazione sana, proponendo uno corretto stile di vita alimentare e un supporto nutrizionale finalizzato al miglioramento dello stato di salute. I suoi consigli non sono finalizzati al solo dimagrimento ma al raggiungimento di un’armonia con il cibo e con il proprio corpo, in base ai principi di sicurezza alimentare. Perché una coretta alimentazione significa una vita più salutare.

Mangiare & Salute: perché un evento sulla dieta mediterranea

Ebbene, la dieta mediterranea è uno dei regimi alimentari più sani tra quelli conosciuti a livello mondiale, per questo l’UNESCO la considera Patrimonio immateriale dell’Umanità. È un modello nutrizionale ispirato alle abitudini alimentari diffuse in alcuni paesi del bacino mediterraneo negli anni Cinquanta. Padre della dieta fu Ancel Keys, che per primo intuì la relazione tra alimentazione e stato di salute arrivando a evidenziare i benefici dello stile alimentare del Mediterraneo. Diversi studi hanno dimostrato che la dieta mediterranea presenta numerosi vantaggi per la nostra salute: aiuta a perdere peso, previene malattie cardiovascolari, in quanto mantiene sotto controllo colesterolo, trigliceridi, pressione arteriosa e il livello di zuccheri nel sangue, riduce il rischio di diabete, grazie a un elevato consumo di vegetali, cereali e un basso apporto di grassi e zuccheri. Inoltre, la dieta mediterranea, prevedendo l’integrazione di diversi alimenti, mantiene il cuore sano e facilita il mantenimento di un peso corporeo adeguato.

Dopo Mangiare & Salute di giugno, vorremmo ripetere questo bellissimo evento. Forti di questa ultima esperienza e pronti a migliorarci sempre, vi chiediamo di scrivere a  info@mangiareesalute.it per inviarci idee e suggerimenti.

Ogni vostro consiglio è prezioso. Grazie a tutti voi.

You might also like

Mangiare & Salute: seconda edizione
Leggi tutto
Alla scoperta di Pollica e dello stile alimentare mediterraneo
Leggi tutto
Gli alimenti che aiutano a proteggerti dai danni dei raggi solari
Leggi tutto
L’80% dei genitori dà troppo cibo ai propri bimbi
Leggi tutto
Focus on: il nutrizionista sportivo
Leggi tutto

0 commenti

Lascia un commento