Tag: alimentazione bambini

troppo-cibo-ai-propri-bimbi

Le giornate dei più piccoli con l’inizio della scuola sono sempre piene di mille impegni e attività: sport, corsi di lingua, corsi di canto. Il cibo e l’atto alimentare così possono rientrare all’interno di un momento dedicato alla noia. In queste circostanze il cibo per il bambino non è più manifestazione di un bisogno ma riguarda una sensazione di vuoto, appartenente più ai sentimenti, che spinge il piccolo a fare del cibo il proprio compagno sviluppando una sorta di dipendenza.